HOW TO WELCOME 2021

Italian Version


L’ultima settimana dell’anno è appena cominciata ed io sento già il profumo di un nuovo inizio.

Quest’anno è stato, un po’ per tutti, un anno non proprio positivo: un anno ricco di sfide, di momenti difficili e di cambiamenti che mai si sarebbe pensato di dover affrontare.

Personalmente penso ricorderò il 2020 come uno degli anni più importanti della mia vita perché mi ha tolto tanto, è vero, ma mi ha anche regalato moltissimo, sia a livello professionale che a livello personale.

Ad ogni modo, nel bene o nel male, è arrivato il momento di salutare quest’anno e dare il benvenuto a 365 giorni nuovi, tutti da scrivere e da sfruttare al meglio.


Per accogliere nella maniera migliore il 2021 dedicherò il 29, il 30 ed il 31 dicembre alle “grandi pulizie”, ispirandomi alla cultura giapponese.

Tradizionalmente, in questi tre ultimi giorni dell’anno, ci si impegna in una pulizia generale e completa della casa: il concetto alla base è cominciare un nuovo anno senza portarsi dietro “lo sporco” di quello appena passato: i muri e i mobili della casa si impregnano delle energie create dai pensieri, azioni e vibrazioni di chi ci vive o la visita.


Se si sono vissuti sentimenti forti all’interno delle mura domestiche, ci sono stati litigi o continue dispute, le vibrazioni continueranno ad appesantire gli ambienti, influenzando il nostro umore quotidiano.

Una purificazione profonda ci aiuta a vivere con maggiore serenità in casa e a evitare che queste energie ci influenzino senza che nemmeno ce ne accorgiamo.

Per una purificazione profonda si possono utilizzare vari metodi, sta a voi scegliere il vostro preferito.

Io amo utilizzare l’incenso, che è uno degli oli più usati da sempre: veniva, infatti, bruciato sin dai tempi degli antichi Egizi con il fine di ricollegarsi agli dei.

Ha il pregio di purificare l’aria dalle energie pesanti e stagnanti e, allo stesso tempo, favorisce il contatto con la parte spirituale. Porta, inoltre, via i pensieri pesanti e ossessivi, le ansie e le paure. Ha proprietà immunostimolanti, antisettiche, antinfiammatorie, astringenti, cicatrizzanti, espettoranti, antidepressive.


Un altro dei miei oli essenziali preferiti è decisamente la cannella. Il suo olio essenziale è talmente potente che è in grado di distruggere, da solo, il 99,99% di microbi, batteri, virus e parassiti! Non usarlo mai troppo a lungo, non oltre le 3 settimane consecutive. L’olio essenziale derivato dalla cannella è ottimo utilizzato in un diffusore o, addirittura, nel deumidificatore del termosifone.

Prediligo, però, anche l’utilizzo della salvia bianca per lo “smudging”, ovvero del bruciare dei bastoncini di salvia per scacciare gli spiriti maligni e le energie negative. Viene spesso utilizzata per purificare i luoghi, concentrandosi sugli angoli della casa o ove siano avvenuti eventi negativi. La Salvia Bianca viene utilizzata anche per favorire la trance sciamanica nelle meditazioni o divinazioni per purificare l'aura. Essa è un’altra pianta sacra, molto usata dai nativi americani che la bruciavano per invocare la protezione degli spiriti. Oltre a purificare, protegge dalle energie negative e allontana i germi e batteri per le sue qualità battericide, antivirali e disinfettanti.


Per purificare la casa si possono miscelare tre oli essenziali, per ottenere un effetto sinergico maggiore: io ho creato la mia miscela di addio al 2020 utilizzando tre gocce di incenso, quattro gocce di cannella e tre gocce di olio essenziale all’arancia, che favorisce il buonumore, da mettere in uno spruzzino oppure nel diffusore. (se volete saperne di più sugli oli essenziali e gli incensi, sarò felice di farvi un blog a proposito). Ma la pulizia dalle energie negative non deve riguardare solo la propria abitazione, bensì deve riguardare anche se stessi: gli ultimi giorni dell’anno sono per me un momento in cui dedicarsi maggiormente al ringraziamento ed alla proiezione verso il futuro.

Ogni anno, negli ultimi giorni di dicembre, mi dedico alla compilazione di una lista delle cose che voglio lasciarti alle spalle di quell’anno e la brucio, allontanandole totalmente da me. Inoltre creo la mia vision board, che accompagnerà nel corso dell’anno nuovo: essa è uno strumento potentissimo per realizzare i propri progetti personali, permette di avere la visione ideale di se stesso tutti i giorni sotto agli occhi.


Natalia x GRETEL Z.

Un altro rito che sono solita praticare riguarda esclusivamente gli ultimi attimi dell’anno: suonare la campana tibetana 108 volte, tante quanti i peccati dell’uomo, facendo attenzione ad eseguire ogni rintocco solo quando il riverbero del precedente si è esaurito, in maniera che l’ultimo risulti a mezzanotte esatta. Attraverso i 108 rintocchi delle campane ci liberiamo dai nostri 108 desideri terreni, origine della sofferenza umana.

La tradizione vuole che si lasci l’anno vecchio e si riceva quello nuovo, mangiando dodici chicchi d’uva al ritmo dei dodici rintocchi di campana, per avere un anno pieno di fortuna e prosperità.

Come consiglio, invece, per iniziare al meglio l’anno nuovo, vi invito a indossare qualcosa di bianco e nuovo il primo di gennaio e a far volare una lanterna nel primo istante del 2021, esprimendo il vostro più grande desiderio.


A questo punto non mi resta che ringraziare tutti voi per il vostro sostegno e per avermi seguito quest’anno ed augurarvi un buon anno nuovo, con la speranza che sia il migliora anno che abbiate mai vissuto.


Vi mando un caro saluto e vi do appuntamento al 2021!


English Version


The last week of 2020 has just begun and I can already smell a new beginning.

This year has been, a bit for everyone, a not exactly positive year: a year full of challenges, difficult moments and changes that you never thought you would have to face.

Personally I think I will remember 2020 as one of the most important years of my life because it took a lot from me, it's true, but it also gave me a lot, both professionally and personally.

Anyway, for better or for worse, the time has come to say goodbye to this year and welcome 365 new days, all to write and make the most of.


To welcome 2021 in the best possible way, I will dedicate December 29th, 30th and 31st to the "big cleaning", inspired by Japanese culture.

Traditionally, in these last three days of the year, we undertake a general and complete cleaning of the house: the basic concept is to start a new year without taking with you the dirt of the one just passed: the walls and furniture of the house are soaked energies created by the thoughts, actions and vibrations of those who live or visit it.


Credits: Pinterest

If you have experienced strong feelings within the home, if there have been quarrels or continuous disputes, the vibrations will continue to weigh down the rooms, influencing our daily mood.

A profound purification helps us to live with greater serenity at home and to prevent these energies from influencing us without even realizing it.

For a deep purification various methods can be used, it is up to you to choose your favorite.

I love using incense, which has always been one of the most used oils: it was, in fact, burned since the times of the ancient Egyptians in order to reconnect with the gods. It has the advantage of purifying the air of heavy and stagnant energies and, at the same time, favors contact with the spiritual part. It also takes away the heavy and obsessive thoughts, anxieties and fears.

It has immunostimulating, antiseptic, anti-inflammatory, astringent, healing, expectorant, antidepressant properties. Another of my favorite essential oils is definitely cinnamon. Its essential oil is so powerful that it alone destroys 99.99% of microbes, bacteria, viruses and parasites! Never use it for too long, no more than 3 consecutive weeks. The essential oil derived from cinnamon is excellent used in a diffuser or even in the dehumidifier of the radiator.


Credits: Emanuele Dascanio

However, I also prefer the use of white sage for "smudging", or burning sage sticks to drive away evil spirits and negative energies. It is often used to purify places, focusing on the corners of the house or where negative events have occurred. White Sage is also used to promote shamanic trance in meditations or divinations to purify the aura. It is another sacred plant, widely used by Native Americans who burned it to invoke the protection of spirits. In addition to purifying, it protects from negative energies and removes germs and bacteria due to its bactericidal, antiviral and disinfectant qualities. To purify the house, three essential oils can be mixed to obtain a greater synergistic effect: I created my 2020 farewell blend using three drops of incense, four drops of cinnamon and three drops of orange essential oil, which favors good humor, to be put in a spray bottle or in the diffuser.


But cleaning from negative energies must not only concern one's home, but must also concern oneself: the last days of the year are a time for me to devote myself to thanksgiving and projection towards the future.

Every year, in the last days of December, I dedicate myself to compiling a list of the things that I want to leave behind that year and I burn it, totally removing them from me. I also create my vision board, which I will accompany during the new year: it is a very powerful tool for realizing your personal projects, it allows you to have the ideal vision of yourself every day under your eyes. Another rite that I usually practice concerns exclusively the last moments of the year: ringing the Tibetan bell 108 times, as many as the sins of man, making sure to perform each toll only when the reverberation of the previous one is exhausted, so that the last is exactly at midnight. Through

the 108 tolling of the bells we free ourselves from our 108 earthly desires, the origin of human suffering.

Tradition has it that you leave the old year and receive the new one, eating twelve grapes to the rhythm of the twelve tolls of the bell, to have a year full of luck and prosperity.

As a suggestion, however, to start the new year in the best possible way, I invite you to wear something new and white on January 1st and fly a lantern in the first instant of 2021, expressing your greatest wish.


At this point I just have to thank all of you for your support and for following me this year and wish you a happy new year, with the hope that it will be the best year you have ever lived.


I send you a warm greeting and I give you an appointment in 2021!



Gretel Luxury Design Srl

Via Bigli 24, 20121 Milano

P.IVA/C.F. 08973690962

info@gretelz.it

  • Instagram - Bianco Circle
  • Facebook - Bianco Circle
  • YouTube - Bianco Circle
  • LinkedIn - Bianco Circle

Copyright © 2020 GRETEL LUXURY DESIGN S.r.L.

Powered by

GARDA MARKETING