INSIDE MY COLLECTION

#1 F/W 2015-2016 "PURIFICATION RITE"


Italian Version


Oggi voglio dare il via ad un nuovo format: “Inside my Collection”. Come spiega il titolo stesso, in questa serie di articoli vi spiegherò gli step che portano alla nascita di una collezione, senza tralasciare alcun dettaglio. Vi riporterò le mie fonti di ispirazione, mostrandovi e raccontandovi delle emozioni suscitate in me da quelle immagini e da quelle parole, che hanno dato il via al processo creativo da cui prendono vita le mie collezioni.


Marina Abramovic "The Artist is Present" - MOMA - New York


Andando in ordine cronologico, la prima Capsule Collection di cui vi andrò a parlare in questo articolo è quella della stagione Fall/Winter 2015/2016: la prima vera collezione che io abbia mai realizzato. Come avevo già raccontato nell’articolo precendente, questa collezione è dedicata all’artista Marina Abramovic, celebre per le sue performance che esplorano i tratti più istintivi dell’animo umano. Proprio come lei, avevo intenzione di mettere chiaramente in mostra la mia presenza, e quella del mio brand, nella società: fin da subito ho voluto che il mio contributo al mondo della moda venisse riconosciuto come “opera d’arte” da parte di chiunque avesse mai avuto l’occasione di guardare uno dei miei modelli.


Desideravo che le donne si potessero rispecchiare negli abiti che io stavo creando, che si potessero riconoscere in essi, che trovassero in loro qualcosa attraverso cui poter esprimere la loro personalità. Ciò che mi ha guidata nella fase di disegno vera e propria, era la volontà di trasmettere un messaggio, quasi di critica, per la società moderna: c’è bisogno di rallentare la nostra corsa quotidiana, prendendo coscienza dell’affanno e dell’ansia che la caratterizzano. Nello specifico, ho fatto ricorso ad una particolare performance dell’Artista, che illustra il rito di purificazione, intitolata “The Artist is Present”, affermando che con la forza della mente si possa fare qualsiasi cosa. Le forme della collezione sono ampie e voluminose, ispirandosi al simbolo della kabalah, ma anche pulite e strutturate.


Questo perchè, le mie creazioni non nascono mai dall’ispirazione provenienti da un’unica fonte: opero un lavoro di ricerca continuo, che mi porta mano a mano ad arricchire il mio “diario di idee” di nuove immagini, dal cui studio nasceranno i miei modelli. L’intuizione che ha dato vita al mio primo capo iconico, ossia il cappotto e la giacca con manica a becca, vengono, infatti, da uno studio approfondito della geometria del “memoriale dell’olocausto” di Peter Eisenman, situato a Berlino.


Spero di aver scatenato la vostra curiosità e la voglia di entrare più in profondità nel mondo Gretel Z attraverso questo breve, ma essenziale primo insight su cosa succede “dietro le quinte” di una collezione. Vi do appuntamento ai prossimi post in linea con questo forum, per aprirmi a voi raccontandovi, passo dopo passo, il mio percorso di crescita come stilista e come persona, attraverso la descrizione del processo di creazione delle mie collezioni successive.



English Version


Today I want to start a new format: "Inside my Collection". As the title itself explains, in this series of articles I will explain the steps that lead to the birth of a collection, without neglecting any detail. I will reveal to you my sources of inspiration, showing and telling you about the emotions aroused in me by those images and words, which started the creative process from which my collections come to life.


Credits: Ali Erturk


Going in chronological order, the first Capsule Collection that I will talk about in this article is that of the Fall / Winter 2015/2016 season: the first real collection that I have ever made. As I had already told in the article in which I relate about the creation of my brand, this collection is inspired by the thought of the artist Marina Abramovic, famous for her performances that explore the most instinctive features of human soul. Just like her, I intended to clearly show my presence, and the presence of my brand, in society: right away I wanted my contribution to the world of fashion to be recognized as a "work of art" by anyone had ever had the opportunity to look at one of my models.


I wished that women could mirror themselves in the clothes I was creating, that they could recognize themselves in them, that they would find in them something through which they could express their personality. What guided me in the actual design phase was the desire to convey a message, almost critical, for modern society: we need to slow down our daily routine, becoming aware of the anxiety and anxiety that characterize it. Specifically, I resorted to a particular work by Abramovic, which illustrates the purification rite, titled "The Artist is Present", stating that anything can be done with the strength of the mind only. The shapes of this collection are large and voluminous, as they are inspired by the symbol of the kabalah, but also clean and structured.



This is because, my creations never come from a single source of inspiration: I carry on doing continuous research work, which gradually brings me to enrich my "diaries of ideas" with new images, from whose study my models will be born. As a matter of fact, the intuition that gave birth to my first iconic garment, that’s to say the long coat up to the back of the calf and with a beaked sleeve, comes from an in-depth study of the geometry of the "Holocaust memorial" by Peter Eisenman, located in Berlin.




I hope I have sparked your curiosity and the desire to enter more deeply into the Gretel Z world through this short, but essential first insight on what happens "behind the scenes" of a collection. I'll meet you at the next posts in line with this format, to open up to you by telling you, step by step, my path of growth as a stylist and as a person, through the description of the process of creating my following collections.

























Gretel Luxury Design Srl

Via Bigli 24, 20121 Milano

P.IVA/C.F. 08973690962

info@gretelz.it

  • Instagram - Bianco Circle
  • Facebook - Bianco Circle
  • YouTube - Bianco Circle
  • LinkedIn - Bianco Circle

Copyright © 2020 GRETEL LUXURY DESIGN S.r.L.

Powered by

GARDA MARKETING