top of page

PAVLOVA DI NATALE

Italian Version


Ormai mancano pochi giorni a Natale: la mia casa è pronta ad accogliere la festività già da un po’, ma per entrare totalmente nel mood natalizio, nella mia famiglia, c’è solo un modo: preparando in compagnia un dolce, che ci coccolerà nelle fredde e corte giornate di dicembre.

Oggi vorrei condividere con voi la ricetta per preparare uno dei miei dolci natalizi preferiti, il cui profumo mi porta alla mente ricordi dolcissimi.

Sto parlando della Pavlova, una torta iconicamente elegante, la cui base è formata da una meringa croccante all’esterno e morbida all’interno.


Questo dolce nasce per omaggiare una famosa ballerina russa, Anna Pavlova, che negli anni ’20 girò in tournée per Austria e Nuova Zelanda, riscuotendo un enorme successo: la forma ed il colore della pavlova riprendono, infatti, la sua leggiadria, delicatezza ed eleganza che la rendevano una vera e propria ètoile.

Trovo che questa torta sia perfetta da servire alla vigilia di Natale: la sua struttura mi ricorda tantissimo la classica neve, calma e pacata, che tutti desideriamo in questo periodo dell’anno.


Allora vi ho convinti a preparare con me questo delizioso dessert?



Per farlo vi serviranno:


INGREDIENTI PER LA BASE:


- 150 grammi di albumi

- 150 grammi di zucchero semolato

- 150 grammi di zucchero a velo.

- Due cucchiai di succo di limone

- Due cucchiai di amido di mais


INGREDIENTI PER LA DECORAZIONE:


- Crema di marroni

- Panna montata

- Marron glacé




PROCEDIMENTO:


Per prima cosa, preriscaldate il forno in modalità statica a 110°.

Pesate 150 gr albumi a temperatura ambiente (i miei erano 4) e montateli con le fruste elettriche, aggiungendo un pizzico di sale. Una volta che avrete montato gli albumi abbastanza da ottenere un colore biancastro, incorporate pian piano il doppio del peso degli albumi in zucchero semolato e zucchero a velo (150 gr e 150 gr ).


Riuscirete a capire che la meringa è pronta quando diventerà cremosa e sulle fruste di formerà un becco d’oca. Ora potrete aggiungere i due cucchiai di succo di limone e di amido di mais, spatolando dal basso verso l’alto. Aspettate che il tutto venga assorbito: la vostra meringa, a questo, punto avrà raggiunto la sua consistenza ottimale potrete trasferirla su una leccarda foderata con carta forno, sulla quale dovrete precedentemente disegnare un cerchio aiutandovi con un piatto da frutta (Fate attenzione a girare la carta per adagiare la meringa sul lato non inquinato dall’inchiostro!). Mettete la mostra meringa al centro del cerchio, aiutandovi con una spatola al fine di formare un “nido”, lasciando al centro un incavo, da riempire dopo la cottura. La base dovrà cuocere per 15 minuti in forno a 110° e per 1 ora e 30 minuti a 70°.

Lasciate riposare poi la pavlova per 3 ore nel forno chiuso. Potrete arricchirla con del gelato e frutta esotica, con crema pasticcera e frutta fresca oppure come la mia: con panna montata incorporata a crema di marroni e marron glacé sbriciolati all’interno.


Spero che questo articolo vi abbia ispirati e vi sia stato utile.

Ricordate di fotografare le vostre creazioni una volta realizzate, per condividerle con me su Instagram.

Vi mando un caro saluto e via auguro un Felice e Sereno Natale!




bottom of page